Gli operatori fibra ottica in Italia

Gli operatori fibra ottica in italia

Negli ultimi anni la fibra ottica ha riscosso un notevole successo in Italia, grazie all'ascesa dell'utilizzo della stessa dovuta al tentativo dello Stato di standardizzare le connessioni in Italia per portarle perlomeno vicino ai livelli europei.
Se fino a qualche anno fa persino la connessione ADSL non era disponibile per alcuni comuni in posizioni scomode, al giorno d'oggi le città che hanno accesso ad una connessione in fibra ottica vanno per la maggiore, e la lista diventa giorno dopo giorno più lunga.
Piccolo difetto di queste connessioni però è il fatto che le varie società che gestiscono la gestione e l'installazione degli impianti non possa, in termini economici, andare a fornire tutti i richiedenti di connessioni FTTH, ovvero connessioni con tutti i cavi necessari in fibra ottica, ma debba accontentarsi di connessioni FTTC, ovvero connessioni meno efficienti che utilizzano la fibra ottica per collegare le centrali alle cabine ma che usano dei doppini in rame per collegare le cabine alle varie abitazioni.
La tecnologia utilizzata, tuttavia, è la VDSL2, che ha comunque dei picchi massimi molto elevati quasi paragonabili a quelli offerti dalla fibra.
In tutto ciò, oltre all'incremento dei comuni che possono usufruire di tale servizio si è notato anche un aumento delle società che inizialmente investivano su questa tecnologia.
Fino a qualche anno fa, infatti, l'unico operatore che offriva un piano tariffario dedicato alla connessione in fibra ottica era Fastweb.
Ora, invece, quasi tutti gli operatori vantano una o più offerte nel proprio catalogo per questa tipologia di connessione.

Le offerte e gli operatori

Le varie offerte differiscono, oltre ovviamente al prezzo, per la velocità che riescono ad offrire.
Tale parametro è influenzato anche da altri fattori, come la copertura disponibile in un determinato comune.
Ad esempio, in comuni poco abitati e con poche cabine la connessione può arrivare ad un massimo di 20 Mbit/s in download, mentre in grandi città come Milano si arriva a toccare anche i 300Mbit/s.
Tra i vari gestori, quello che vanta la maggiore copertura in fibra ottica è sicuramente la Tim.
Questo principalmente perché Tim è la società nata dalle ceneri della Telecom Italia, che possedeva la stragrande maggioranza delle cabine in Italia.
Oltre alla grande copertura, le loro offerte sono le uniche a raggiungere il picco di 300Mbit/s in download, con un massimo di 20Mbit/s in upload.
Dopo Tim non si può non citare il precursore di questa tecnologia in suolo nazionale: Fastweb.
Con Fastweb, si passa da tariffe di base da 20 Mega in download fino a un massimo di 100 Mega, ma tale offerta è disponibile in solo una settantina di comuni.
Essendo comunque Fastweb la società che possiede piani tariffari dedicati alla fibra ottica da più tempo di tutti, è al momento anche la società che offre una più ampia scelta di tariffe al cliente: 3, contro le 2 degli altri operatori principali.
Altro operatore che, insieme a Tim, riesce a portare una velocità massima di 300Mbit/s in download è Vodafone. Ciò è possibile solo a Milano e in alcuni quartieri di Bologna e Torino.
Per il resto, su 80 comuni Vodafone riesce ad offrire 100Mbit/s, mentre come offerta base può portare ai vari utenti 30Mbit/s in download.
Gli altri due gestori che hanno la possibilità di offrire una connessione in fibra ottica alla propria utenza sono rispettivamente Infostrada e Tiscali.
Infostrada presenta una copertura piuttosto scarna, con 70 comuni in cui è disponibile una connessione 30Mbit/s e con la 100 Mega disponibile solo a Milano.
Tiscali, invece, offre una copertura in fibra ottica in circa 150 comuni, con una connessione massima di 100Mbit/s disponibile in un numero ancora imprecisato di comuni.
D'altro canto, Tiscali è stata anche l'ultima società in ordine cronologico a presentare una propria offerta nel campo della fibra ottica, ma probabilmente negli anni a venire ci sarà un incremento in quanto a copertura e a potenza offerta, sia per quanto riguarda la Tiscali, sia per quanto riguarda tutti gli altri provider.

Copyright © 2016. All rights reserved.